CHHATTISGARH

|leggi racconti|     |foto|       |prossimo viaggio|

Lo stato di Chhattisgarh, che prima faceva parte dello stato del Madhya Pradesh, si è costituito come stato indipendente indiano soltanto nel 2000. Chhattisgarh si trova nel cuore dell'India, in una regione finora poco frequentata dal turismo. Conta all'incirca 21 milioni di abitanti, di cui il 32 % sono tribali. La capitale  Raipur, situata  al centro dello stato,  è una città abbastanza moderna. 

Naturalisticamente parlando, la regione più bella, Bastar, si trova a Sud. È una zona ricca di foreste tropicali, con alberi di teak e di sal, con due importanti cascate- le cascate di Chitrakot e le cascate di Tiratgarh- e grotte con stalattiti e stalagmiti. Nel parco nazionale di Kanger, una foresta vergine vicino a Jagdalpur, -il capoluogo del distretto di Bastar-, vivono animali selvatici quali tigri, pantere, sciacalli, scimmie di vari tipi, cocodrilli, buffali selvatici, nonchè varie specie di uccelli e rettili. È anche nel distretto di Bastar che vivono la maggior parte delle tribù.

Anche se i Gond costituiscono il gruppo etnico più numeroso, molti vivono al di fuori della foresta e hanno perso la loro lingua e la loro tradizione animista; oggigiorno parlano Chhattisgarhi Hindi e seguono l’Induismo.

I più colorati tra i Gond  si  trovano a Bastar. Qui i Muria cercano ancora di mantenere la tradizione del “gotul”, un dormitorio in cui vivono insieme ragazze e ragazzi adolescenti prima del matrimonio.

Malgrado gli sforzi degli amministratori e degli antropologi per catalogarli, le tribù Gond di Bastar danno poca importanza al nome che viene loro attribuito da altri e si riferiscono a  se stessi come "Koitor" che significa “il popolo”, che vive nel "Gondwana", la terra dei Gond.

A sud del fiume  Indravati vivono i Dandami e i Bison Horn Maria (Maria dal corno di bisonte) -nome derivato dal copricapo usato nelle loro spettacolari danze in occasione di matrimoni-.

Nelle selvagge colline di Abhujmar vive la più primitiva delle tribù Gond, i Hill Maria  ( i Maria delle colline)

I Baiga  si trovano specialmente nelle colline Maikal nella pianura al nord del Chhattisgarh, nel distretto di Kawardha. Sono considerati i “signori degli animali” e nonostante parlano Hindi vivono ancora lontano dalle influenze moderne. Sono considerati come gente in possesso di poteri magici e in grado di comunicare da vicino con la natura, -la loro Madre-, e con le belve.

Nonostante questa alta percentuale di popolazione tribale Chhattisgarh è dominata dalla classica cultura induista, e il culto di Ram assume una notevole importanza. A differenza della maggior parte dell’India le donne di questa regione hanno sempre avuto una notevole autonomia sia nel passato che nel presente e questa sorta di indipendenza femminile è evidente nei costumi e nelle tradizioni locali; ad esempio la tradizione del Pardah, presente in una forma o nell’altra in tutta l’India, all’eccezione di alcune comunità Brahmine o Bania qui non è presente.

Un viaggio a Chhattisgarh puo essere combinato  con l' Orissa  oppure con il viaggio Taj,Templi, Tigre e Tribu.

Per ulteriori informazioni su Chhattisgarh e le sue meraviglie, puoi visitare

www.greengondwana.com

 

famiglia baiga

muria sui trampoli

acqua...

il palazzo di kanker

donna maria nel cortile di casa

|india|                  |home|

 

     Per   Ricevere   Itinerari   Dettagliati   Si   Contatti   kristinblancke@gmail.com